Arcese Trasporti ottiene la certificazione ISO-TS14067

Arcese Trasporti ottiene la certificazione ISO-TS14067

la Arcese Traspori grazie all’impegno verso l’ambiente, ottiene la certificazione ISO dedicata.

La misurazione ha avuto inizio con l’analisi qualitativa e quantitativa dell’impronta di carbonio dei servizi di trasporto Arcese effettuati nel 2013 con il supporto di Thinkstep, società leader in Europa nella consulenza strategica nel campo della sostenibilità. Nell’analisi sono state incluse le emissioni relative all’uArcese Trasporti ottiene la certificazione ISO-TS14067tilizzo dei mezzi di trasporto (flotta Arcese e non; rotaia; ferry), la produzione di combustibili e di energia elettrica necessari. In particolare, sono state valutate le fasi “più impattanti” del servizio erogato, al fine di individuare azioni strategiche mirate alla riduzione delle stesse.

Il certificato ISO/TS 14067 – Carbon footprint of products – Requirements and guidelines for quantification and communication, è stato conferito da Certiquality ad Arcese nel mese di aprile, validando sia il metodo di analisi, sia lo strumento di calcolo utilizzato: il software thinkstep GaBi 6.

“La certificazione rappresenta il raggiungimento di un importante risultato che testimonia il nostro impegno per la sostenibilità ambientale e la salvaguardia delle risorse del pianeta – ha dichiarato Paola Arcese, integrated system manager del Gruppo Arcese – Ci impegniamo ogni giorno a rispettare l’ambiente sviluppando progetti e soluzioni di trasporto innovativi e sempre più ecosostenibili, volti quindi a ridurre l’impronta di carbonio attraverso diverse iniziative, che spaziano dallo sviluppo del trasporto combinato (rotaia e ferry) al miglioramento della saturazione dei mezzi e delle tratte percorse.

Per Arcese l’impegno per la sostenibilità è da sempre un fattore chiave della crescita del proprio business, grazie ad una politica della qualità e ambientale strutturate e inserite nella strategia aziendale, oggi Arcese risponde ad un numero sempre crescenti di clienti che, in tutto il mondo, richiedono soluzioni di gestione della supply chain sempre più “green”.

 

via: www.arcese.com

Commenti