Number One aderisce a Pomorete

11.03.2014 – Piacenza

L’azienda logistica Number 1 ha aderito a Pomorete, la  filiera italiana del pomodoro. L’obiettivo è mettere a disposizione la  specializzazione di ogni soggetto, per fare rete e promuovere l’intera filiera. Fondamentale, quindi, la figura della azienda di trasporto e logistica specializzata nel settore alimentare.

Pomorete, , rappresenta un’esperienza unica in Italia, un contratto di rete di carattere interregionale (Lombardia ed Emilia Romagna), che certifica e traccia l’intera catena, dall’analisi del terreno fino al posizionamento del prodotto sugli scaffali della distribuzione. Il progetto permetterà a Number 1 di implementare la propria attività costruendo contatti con aziende di produzione aderenti al contratto di rete per poter attivare collaborazioni non solo sul trasporto e magazzinaggio, ma anche su attività di fine linea o re-packaging.

Il territorio compreso tra le province di Piacenza, Parma, Pavia, Mantova, Cremona e Lodi, infatti, è il secondo in Italia, dopo la Puglia, per la produzione di pomodoro da industria; le potenzialità del bacino sono di 3,5 milioni di quintali di pomodoro trasformato, pari a circa il 20% del pomodoro da industria italiano.

“Guadagnare efficienza, valorizzare le filiere, garantire tracciabilità e sicurezza – sottolinea Giampaolo Calanchi, Amministratore Delegato di Number1 – sono obiettivi fondamentali per le prospettive future dei mercati alimentari. Pomorete rappresenta un progetto che consente agli operatori, che svolgono attività simili o complementari, di superare i vecchi schemi di competizione per muoversi verso un approccio a un mercato sempre più attento a proposte di qualità, ma anche efficienti dal punto di vista dimensionale e organizzativo. L’obiettivo è fare squadra per arrivare pronti a un appuntamento come Expo 2015, che può costituire un trampolino di lancio sia per la filiera del pomodoro, sia per l’intero sistema logistico italiano.”

 

 

Via: http://www.distribuzionemoderna.info/

Commenti