One express Hub di Bologna per due

One Express,Network di aziende specializzate nel trasporto di merci su pallet che riunisce oltre 120 Affiliati in tutta Italia, investe e si espande ulteriormente, con l’obiettivo di rendere i propri servizi sempre più eccellenti. Domenica 18 dicembre sarà inaugurato infatti il nuovo Hub 9.7 presso l’Interporto di Bologna. Al fianco dell’attuale stabilimento, operativo dal 2014, ne sorge ora un altro di 14.400 mq, realizzato a tempo di record in 9 mesi, con 120 baie d’attracco e nuovi spazi adibiti ad uffici, che supera il gemello di 3 metri in altezza rispetto ai 9,6 metri del primo. Un investimento importante che dimostra il grande coraggio dell’Azienda, da sempre convinta che la Qualità sia un elemento fondamentale che deve interessare tutta la filiera, dal servizio reso al Cliente alle strutture in cui si opera.
One express Hub di Bologna per due
Particolare attenzione viene riservata anche alla riduzione dell’impatto ambientale,come emerge dalla presenza di 12 Kw di pannelli fotovoltaici per la produzione di energia elettrica per uso domestico, oltre a pannelli solari per l’acqua calda e innovative strutture fondamentali per la razionalizzazione dei consumi.

Una struttura tra presente e futuro, dove spiccano elementi che fanno percepire la cura con cui è stata progettata e costruita, a partire dalla pavimentazione post-tesa con nuova tecnologia “zero giunti”, tale da stabilizzarla e non deformabile nel tempo. Anche la copertura lignea, coibentata, con travi in legno lamellare, presta attenzione all’impatto ambientale, al pari dei lucernai, posizionati per garantire una illuminazione più omogenea, supportata da illuminazione a LED adottata per un efficace risparmio energetico. Anche l’organizzazione interna, con due campate ed una sola fila di pilastri centrali, ne favorisce la fruibilità da parte dei lavoratori, per un’operatività ed una sicurezza sempre al massimo livello.

One Express dimostra che anche il settore dei trasporti su gomma, spesso additato come inquinante, può invece contribuire al rispetto della natura e delle risorse. A testimoniarlo non è soltanto il contributo, per il terzo anno consecutivo, al FAI, Fondo Ambiente Italiano, ma anche azioni dirette, come appunto la creazione di strutture nuove, efficienti, a bassa dispersione energetica, oltre ovviamente all’ottimizzazione dei carichi nel trasporto quotidiano.

Uno degli obiettivi dell’azienda bolognese è quello di garantire Qualità in ogni momento ed anche in questo senso le strutture lavorative innovative di cui si è dotata testimoniano la consapevolezza del Network di operare in un contesto all’avanguardia capace di migliorare il già notevole livello di servizio offerto. Senza dimenticare il benessere di dipendenti e collaboratori, chiamati a vivere ogni giorno uno spazio operativo basato non solo sulle normative di legge vigenti, ma anche confortevole.

Le scelte strategiche attuate hanno così permesso di raddoppiare il potenziale dell’Azienda, migliorare il trasporto delle merci a collettame ed efficientare smistamento e ridistribuzione dei carichi. Un mix vincente di investimenti, sia strutturali che sui servizi, per la piena soddisfazione del Cliente, ma anche di tutti gli Affiliati, beneficiari anch’essi di questa strutturazione potenziata.

 

VIA: http://www.transportonline.com/

Commenti