consegne ecommerce nel bagagliaio

consegne ecommerce nel bagagliaio

Sono partite le sperimentazioni: si potrà scegliere di far consegnare al corriere presso la propria auto.

All’atto dell’ordine si sceglie l’opzione “consegna nella mia auto” e, quando la merce parte, si riceve un sms.  Si chiama “Volvo on call” l’avveniristica soluzione che permette di assegnare al corriere un luogo privato per il recapito. Infatti la merce arriva direttamente in macchina.
Ordinato su Internet e consegnato, in nostra assenza, direttamente nel bagagliaio della nostra vettura, senza però lasciare le chiavi a nessuno: consegne ecommerce nel bagagliaioquesto il futuristico progetto di Volvo.

Il segreto sta tutto nello smartphone e nell’uso di una chiave cifrata e risolve in modo ottimale il problema di avere un punto di consegna presidiato da segnalare al corriere, o di doversi recare di persona in un punto di ritiro, se si utilizza il click and mortar.

All’atto dell’ordine si sceglie l’opzione “consegna nella mia auto” e, quando la merce parte, si riceve un sms. Confermando il messaggio il corriere si vede tornare una serie di informazioni: la collocazione geografica della vettura e un codice “one shot” per aprire il portabagagli.

“Se non sono ancora definite le date precise delle prime installazioni, è chiaro però che il sistema assicura consegne infallibili e un notevole risparmio di tempo”, come ha spiegato Klas Bendrik, cio di Volvo Car.

Il sistema on call trasforma la macchina in un pick up point e slega il consumatore dall’obbligo di dare un indirizzo fisso e presidiato. Non solo, si stima che in Europa i corrieri sprechino ben 1 miliardo di euro per consegne ecommerce che non vanno a buon fine. Il consumatore apprezzerà molto e nei test dimostra notevole soddisfazione.

 

via: www.popai.it

Commenti