tariffe trasporto collettame

Il costo del trasporto di spedizioni nazionali a collettame si ricavano considerando le tariffe di trasporto e le condizioni accessorie applicate.

 Solitamente le tariffe di trasporto sono collegate al peso della spedizione, ma per particolari tipologie di merci da spedire le tariffe possono essere collegate al volume della spedizione o al numero dei colli o al numero dei bancali che compongono la spedizione. Consideriamo il caso di voler calcolare il costo del trasporto relativo ad una spedizione di collettame con tariffa di trasporto a peso.

 Le tariffe.

 Sono degli importi unitari, solitamente per 100 kg. di merce da trasportare, definiti in base alla distanza dal luogo di partenza al luogo di destino; solitamente il luogo di partenza  fisso mentre le destinazioni sono i capoluoghi di regione o le provincie. Il costo del trasporto si ricava moltiplicando la tariffa di trasporto unitaria per il peso tassabile della spedizione che non coincide sempre con il peso reale della spedizione e si ricava con laiuto delle condizioni accessorie.

 Le condizioni accessorie.

 Le condizioni accessorie necessarie sono: peso minimo tassabile, arrotondamento e rapporto peso/volume.

Le condizioni accessorie opzionali sono inoltro in provincia, diritto fisso, preavviso telefonico, supplemento consegna con sponda idraulica, consegna al piano, consegna a Grande Distribuzione Organizzata,  e diverse altre in base alle esigenze del cliente.

 Il peso tassabile della spedizione si calcola prendendo Il maggiore tra Il peso reale della spedizione e il volume della stessa (LarghezzaxAltezzaxProfondita) moltiplicato per il rapporto peso/volume, arrotondato per eccesso, in base all’arrotondamento convenuto e confrontato con il peso minimo tassabile. Ottenuto il peso tassabile si moltiplica per l’importo della tariffa.

Corriere Espresso Puglia www.ntionline.it

 Un esempio.

Ho una spedizione di 250 kg che misura in metri  0,80 cm x 1,20 cm  x 1,00 cm. Ho le seguenti condizioni accessorie: minimo tassabile di 100 kg, arrotondamento di 50Kg in 50Kg e un rapporto peso volume di 1 metro cubo = 300 Kg.

 Per determinare il peso tassabile della spedizione devo prendere il valore piu’ grande tra il peso della spedizione di 250 kg e il dato che si ottiene moltiplicando (0,80×1,20×1,00) X 300 che  288 . Devo arrotondare questo dato 288 per eccesso ai 50 kg. superiori e quindi avrò 300. Devo confrontare se questo dato  superiore al minimo tassabile che in questo caso  100 e a questo punto ho determinato il peso tassabile per questa spedizione in 300 kg.

 La penultima operazione  dividere per 100 questo dato poichè la tariffa di trasporto solitamente  a q.le cioè per 100 kg. L’ultima operazione  moltiplicare limporto della tariffa unitaria per 3 q.li che  il peso tassabile della spedizione.

4 pensieri su “tariffe trasporto collettame

  1. Pingback: scalare 77

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.