Le prossime sfide per la logistica secondo DHL

Le prossime sfide per la logistica secondo DHL

DHL rivela 26 tendenze chiave che potranno influire sul settore della logistica nei prossimi cinque-dieci anni. Il Logistics Trend Radar 2016 fornisce interessanti spunti ed informazioni sulle trasformazioni in atto e sulle ultime tendenze che potrebbero plasmare il futuro della logistica – dalle tendenze macro come il mutevole panorama dell’energia e del commercio e le tendenze micro, come le start-up in ambito logistico.

Il Radar rivela in modo approfondito quali settori saranno interessati da sviluppi e le tempistiche dellaLe prossime sfide per la logistica secondo DHL loro introduzione nel prossimo decennio. L’intelligenza artificiale e la personalizzazione si celano dietro alcune delle tendenze più innovative del rapporto 2016 – tra cui la Supply Chain intelligente che utilizza sistemi di auto- apprendimento o “apprendimento automatizzato ”.

L’impatto delle Supply Chain automatizzate prevede la possibilità di una ottimizzazione del tempo , sino ad oggi inimmaginabile, nella produzione , nella logistica, nel deposito e nella consegna dell’ultimo miglio e che potrebbe diventare una realtà in meno di metà di un decennio, nonostante gli elevati costi di set-up rappresentino un deterrente per il settore della logistica.

Cambiare il comportamento dei consumatori e il desiderio di personalizzazione sono dietro altre due tendenze top “Produzione su Larga Scala Personalizzata” (Batch One Size) e la “ Consegna on –demand”. Destinata ad avere un grande impatto sulla logistica, la consegna on-demand permetterà ai consumatori di avere i loro acquisti consegnati dove e quando ne hanno bisogno utilizzando i servizi di corriere flessibili.

La Produzione su Larga Scala Personalizzata esplora ciò che potrebbe accadere quando la domanda dei consumatori di prodotti altamente personalizzati si sposa con con la produzione di massa nel corso dei prossimi 20 anni.

La Produzione su Larga Scala porterebbe ad una produzione decentrata e a una suppy chain in rapida evoluzione che richiederà fornitori di logistica veloci e flessibili per reagire ai cambiamenti del tempo e dei luoghi di produzione. I progetti pilota del DHL Trend Research sono stati evidenziati anche in diversi report come i test di DHL sui Robot Collaborativi nelle operazioni di magazzinaggio.

 

via: http://www.dhl.com/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.