Puglia Trasporto Sostenibile

 

La regione Puglia insieme all’Autorità portuale al fine di  sostenere le imprese dei trasporti, della logistica e della produzione Pugliesi allo sviluppo di nuove rotte intermodali, all’incremento dell’utilizzo del manifesto doganale elettronico e alla modalità di trasporto sostenibile ha pubblicato due nuovi bandi di finanziamento.

L’obiettivo dell’Autorità portuale del Levante  è  di alimentare iniziative che contrastino la crisi in atto in modo da creare un sistema che minimizzi i rischi d’impresa aiutando il tessuto logistico e produttivo della zona d’interesse.

Il percorso tecnico-amministrativo prevede la manifestazione di interesse da parte delle imprese che in forma singola od associata intendono partecipare all’avventura intermodale verso i Balcani ed il Mar Nero, quindi attraverso una commissione allargata composta, oltre che dall’APL e dalla Regione Puglia – Assessorato ai Trasporti e Mobilità, anche da Camera di Commercio, Confindustria, Confapi, Confcommercio, viene avviata la procedura negoziata che sfocia nella stipula del contratto di finanziamento per la realizzazione dei progetti pilota.
L’Autorità Portuale del Levante è da anni impegnata a sviluppare progetti a valere sui fondi internazionali e comunitari con un proprio un proprio ufficio di progettazione coordinato dal Segretario Generale Mario Sommariva. Oggi, l’APL conta un sistema di relazioni Euro-Mediterranee con Libia, Turchia, Egitto, Marocco, Tunisia, Francia, Spagna, Israele e Libano sia attraverso i partenariati sia attraverso i gruppi europei di interesse economico che spaziano dal Portogallo alla Cina passando per Turchia, Uzbekistan, Azerbaijan e naturalmente Albania, Montenegro, Croazia e Grecia.

Il bando si chiuderà il 2 aprile 2013

Fonte: www.aplevante.org

Commenti