Trackbot: il tracking di tutti i corrieri in un Bot

Trackbot: il tracking di tutti i corrieri in un Bot

Ecco un servizio gratuito utile per chi ha Telegram sul proprio smartphone. Trackbot tiene traccia e aggiorna l’utente dello stato di tutte le tue spedizioni affidate a qualsiasi corriere che permette al programma di gestire il tracking. Mi sono incuriosito e ho fatto una chiacchierata con Matteo Contrini il co-fondatore del programma.

Trackbot un assistente delle spedizioni sempre attivo

TrackBot nasce come l’erede di un progetto precedente, un’applicazione perTrackbot: il tracking di tutti i corrieri in un BotAndroid, iOS e Windows Phone, che non era andata molto bene e lo sviluppo era stato, quindi , abbandonato. L’idea di creare un bot era  nata ancor prima che i botTelegram esistessero a inizio 2015. Dopo aver tentato con WhatsApp e Messenger, che al tempo non prevedevano questo tipo di interazione con gli utenti, hanno colto l’occasione e dopo due settimane della nascita dei Bot per  Telegram era on line la prima versione funzionante. Oggi Messenger si è evoluto e permette i Bot e  probabilmente a breve anche whatsapp. Per ora ,pero’, non è previsto uno sviluppo di trackbot su altre piattaforme.

Dice Matteo:” L’idea  nasce dalla concorrenza: tentiamo sempre di fornire il servizio migliore possibile e al costo più basso possibile per l’utente. Con TrackBot infatti siamo al momento l’unico servizio di tracking italiano che supporta decine di corrieri tutti in lingua italiana, con riconoscimento automatico del corriere a partire dal codice e notifiche affidabili e veloci. Ci mettiamo dal punto di vista dell’utente e ci chiediamo come vorremmo che fosse il servizio.”

Un servizio di Tracking diverso dagli altri

La concorrenza ha siti e app che effettuano dei servizi simili ma un Bot è qualcosa di diverso.

Matteo spiega che: “Trackbot offre  un servizio di qualità sotto ogni aspetto, considerando l’esperienza utente all’interno di Telegram, l’affidabilità delle notifiche, la gratuità del servizio. Molte persone disinstallano le applicazioni che usavano precedentemente per utilizzare soltanto TrackBot. Abbiamo l’obiettivo di rendere TrackBot una di quelle cose che semplicemente funzionano e di cui ci si può dimenticare perché ci si può fidare.”

 

Le  difficoltà con l’approccio alla tecnologia dei i corrieri

Il settore dei corrieri , del trasporto in generale ha molta strada da fare dal punto di vista IT e dal punto di vista della tecnologia, nonostante che la condivisione delle  informazioni sia fondamentale al giorno d’oggi e soprattutto tra soggetti geograficamente lontani. Matteo , in base alla sua esperienza, sottolinea che  i  servizi online dei corrieri sono nella maggior parte dei casi pessimi come qualità, in particolare dal punto di vista dell’utente.

Afferma anche che: “l’integrazione dei dati da sviluppare con i singoli  corrieri, non è sempre semplice. L’utilizzo che molti corrieri fanno di Internet sembra fatto apposta per creare impedimento, anziché fornire un servizio. I corrieri devono fare ancora molta strada da questo punto di vista”

Uno strumento utile  per il Tracking delle consegne

Ho, trovato subito utile il servizio perchè svolge davvero egregiamente il suo lavoro, tenendo traccia delle spedizioni e non si ha bisogno di installare nessuna APP dedicata. ecco il link per avviare Trackbot.

 

Commenti