Come funziona il corriere espresso

Come funziona il corriere espresso

Il canale televisivo Discovery Channel ha prodotto una puntata del suo programma “come è fatto” (” how’s made” in USA) con argomento come funziona il corriere espresso. La trasmissione fa parte di una serie che ha avuto un grande successo in diversi paesi tant’è che sono state prodotte in tutto 208 puntate. Il programma spiega al pubblico, semplificando  la produzione di oggetti/servizi di uso comune.

Il video

Il video è chiamato ” Come funziona il corriere espresso ” e credo che sia utile guardare il video, anche se a prima vista, chi conosce dall’intero il settore del trasporto merci, lo può’ trovare superficiale ed estremamente romanzato. E’ utile,  perché, pur essendo prodotto per il pubblico americano ed ha uno sfondo divulgativo, mostra agli occhi dell’operatore quello che il pubblico si aspetta, e mostra i luoghi comuni che la gente ha sul corriere espresso, in questo modo si può guardare il mondo del corriere espresso dal punto di vista del cliente, trovandone le criticità e sottolineando le specificità.

E i Corrieri tradizionali?

I corrieri tradizionali effettuano ritiri e consegne, ma hanno una organizzazione diversa, spesso meno automatizzata e gestita per lo più da uomini e non da macchine. Questo è dovuto dalle differenti tipologie di merce che trasportano. Ma guardare il video con gli occhi del cliente è importante perché ci sono dei concetti che oggi il pubblico, e quindi anche alcuni clienti di corrieri tradizionali, hanno acquisito come scontati e che estendono anche a consegne di tipologia diversa come il collettame o il bancale.

L’esempio più importante con cui i corrieri tradizionali devono confrontarsi  è che il pubblico da per scontato che  “si possa  consegnare in 24 ore  in tutto il mondo.”  Questo concetto,anche per lo stesso  corriere espresso, è vero solo per alcune tipologie di merce e alcune zone geografiche,  e lo è (a maggior ragione) per i corrieri tradizionali. Ma nell’immaginario collettivo è sempre possibile.

Infine ci sono molte differenze tecniche tra corriere tradizionale e corriere espresso :la maggior parte dei corrieri tradizionali non ha uno smistamento automatico e non possiede flotte aeree e (soprattutto) non ha un addetto alle previsioni del tempo. 🙂

Chissà se “come è fatto” in futuro produrrà una puntata sui corrieri tradizionali…e soprattutto chissà come il cliente percepisce il loro servizio di trasporto.

Il programma “come è fatto in Italia”

Aggiornamento 2018: purtroppo il video è stato eliminato da YOUTUBE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.